Ablazione parziale del condotto uditivo e osteotomia laterale della bolla nel coniglio

Risultati soddisfacenti in 6 soggetti con otite media o esterna
Sei conigli ariete venivano visitati per la presenza di segni clinici di otite media o esterna. La malattia veniva confermata mediante tomografia computerizzata ed era bilaterale in 2 casi. Gli animali venivano anestetizzati e sottoposti a chirurgia della bolla affetta. I soggetti con malattia bilaterale venivano operati con un minimo di 2 settimane tra i due interventi.

Si effettuava una singola incisione verticale sulla base del condotto verticale, effettuandone la dissezione per via smussa dai tessuti circostanti. La porzione ventrale del condotto verticale veniva asportata e si effettuava un’osteotomia laterale della bolla. Si giustapponeva la mucosa della base del condotto verticale dorsale e si suturava la cartilagine auricolare per formare una tasca a fondo cieco che si apriva all’incisura pretragica.

I campioni istopatologici prelevati dal margine dorsale del condotto verticale riportavano alterazioni sottili non specifiche nei 6 campioni analizzati. Tutti i conigli venivano dimessi entro 48 ore dall’intervento. Il risultato estetico era eccellente e l’anatomia delle orecchie era visivamente normale.

L’ablazione parziale del condotto uditivo con osteotomia laterale della bolla era una procedura rapida con un buon risultato estetico nel coniglio, concludono gli autori.

“Partial ear canal ablation and lateral bulla osteotomy in rabbits (pages 325–330)” K. Eatwell, E. Mancinelli, J. Hedley, E. Keeble, M. Kovalik and D. A. Yool. Journal of Small Animal Practice. Volume 54, Issue 6, pages 325–330, June 2013

Altre letture:
Otite media del coniglio: radiologia della bolla timpanica

Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD

Lascia un commento