Emogasanalisi del coniglio anestetizzato

Semplice e sicura, può contribuire a migliorare la sicurezza dell’anestesia in questa specie, secondo uno studio
L’emogasanalisi è un metodo ben riconosciuto per monitorare la funzionalità polmonare, l’ossigenazione ematica, la ventilazione e lo stato acido-base durante l’anestesia generale. Uno studio ha descritto i risultati dell’emogasanalisi del coniglio d’affezione (Oryctolagus cuniculus) durante l’anestesia generale ottenuti con un dispositivo di analisi portatile.

Si premedicavano 32 conigli con 0,2 ml/kg di fentanil e fluanisone. L’anestesia veniva indotta con 0,2 m/kg di midazolam e mantenuta con isofluorano al 2% in ossigeno mediante tubo endotracheale. Si ottenevano campioni ematici arteriosi dall’arteria auricolare centrale 10 minuti dopo l’induzione dell’anestesia.

Durante l’anestesia si osservava acidemia respiratoria. Il pH arterioso medio ± sd era pari a 7,33 ± 0,08 (7,15 -7,48). La PaCO2 e la PaO2 erano rispettivamente pari a 55,2 ±10, (37,7 – 92,1) mmHg e 370,0 ± 120,5 (67 – 561) mmHg. L’eccesso di basi era pari a 2,8 ± 3,6 (-3 – 11) mmol/L, l’HCO3 era pari a 28,73 ± 3,07 (23,7 – 35,4) mmol/L e la TCO2 era pari a 30,4 ± 3,2 (25 – 37) mmol/L. Nessun coniglio sviluppava ematomi durante il prelievo ematico o ischemia del padiglione durante il ricovero.

L’emogasanalisi arteriosa è una modalità diagnostica sicura e semplice che può contribuire a migliorare la sicurezza dell’anestesia nel coniglio d’affezione, fornendo informazioni sullo stato respiratorio e metabolico del paziente, concludono gli autori.

“Arterial blood gas parameters in pet rabbits anaesthetized using a combination of fentanyl-fluanisone-midazolam-isoflurane” Benato L, Chesnel M, Eatwell K, Meredith A. J Small Anim Pract. 2013 May 10. [Epub ahead of print]

Lascia un commento