GLI ALIMENTI PROIBITI

Le miscele di semi, granaglie e fioccati, non fanno parte dell’alimentazione naturale del coniglio, e possono causare gravi disturbi intestinali

Inoltre i carboidrati come pane, biscotti, fette biscottate, grissini e simili non sono affatto indicati. E’ un’idea tanto diffusa risalente agli allevamenti da fattoria, quanto completamente sbagliata che il pane secco faccia bene ai denti. Per consumare i denti il coniglio ha bisogno di masticare fieno, erba e verdure, corteccia e radici. Non dimentichiamo poi che quando parliamo di consumo dei denti ci riferiamo non solo agli incisivi anteriori ma anche ai denti interni, molari e premolari, che non subirebbero alcun consumo con la masticazione del pane sbriciolato dagli incisivi una volta impregnato di saliva.

Lo zucchero e gli alimenti zuccherati favoriscono lo sviluppo di batteri intestinali dannosi, causa di diarrea e anche di morte, e non devono mai essere offerti, come si devono evitare tutti i tipi di snack a base di cereali, semi, melassa e frutta secca che si trovano in vendita per conigli e roditori.

Assolutamente vietati tutti i vari mangimi colorati o che contengono semi e granaglie che purtroppo si trovano ancora facilmente in molti supermercati e negozi di animali con tanto di indicazione “CIBO ADATTO AI CONIGLI” !!!

Ricordate sempre che la migliore alimentazione per avere un coniglietto sano nel tempo è la classica alimentazione a base di fieno in quantità illimitata, verdure fresche fibrose (soprattutto Sedano, Radicchio e Finocchio) e raramente qualche pezzetto di frutta fresca.mangimeno

Sono tossiche inoltre la cioccolata e le parti verdi (comprese le foglie) di patate, pomodori e melanzane.

cioccolato

 

Tratto da http://www.aaeconigli.it/

Lascia un commento