IL RECUPERO

MISSIONE COMPIUTA !!!!

recupero 02

Sabato pomeriggio ore 18.00:

Tutto organizzato. Trasportino preso, pannetti assorbenti ci sono, un pò di pellets Oxbow misto Bunny, mezzo sacchetto di fieno HappyFarm, qualche finocchio, un pò di sedano e si parte.

Il coniglietto è li nella sua gabbietta improvvisata con una bottiglia di acqua capovolta come beverino e fortunatamente erba fresca e cime di finocchio.

Con delicatezza (ed a rischio morsi) metto lentamente la mano dentro con un pò di foglie di sedano fresco per attirarlo. Ovviamente è spaventato, occhi sbarrati e quasi in freezing. Provo ad avvicinare ancor di più la mano per prenderlo e comincia a sbattere forte le zampette posteriori… 🙁  🙁  OK!  Lo sò ti sto dando fastidio e non conosci il mio odore, ma fidati di me… 😉

Con gli occhi increduli di chi mi osservava per la pazienza e la dolcezza con cui lo avvicinavo, mi annusa un pò e si fa prendere senza troppi problemi. Lo metto quindi nel trasportino e comincio a tranquillizzarlo con un pò di carezze dietro le orecchie. E’ dolcissimo! Continuo ad accarezzarlo finché non sento il classico battere i denti dal piacere. Non ci posso credere ora addirittura mi sta leccando!!!  😯 😯 😯 😯 😯 😯 recupero 01

Il coniglietto sembra in buona salute, forse unghiette un pò lunghe, pelo arruffato e pancino solo un pò gonfio, ma non voglio stressarlo ora per controllare orecchie, zampe, denti… Lo lascio meglio tranquillo nel trasportino! Mia figlia è già innamorata del coniglietto che apprezza le sue carezze e mia moglie già lo guarda con gli occhi lucidi…  :mrgreen:

Ci raggiunge quindi la mia collega (GIULIA T., animalista più di me!) e la fase di recupero si è conclusa al meglio. Il coniglietto verrà quindi consegnato in stallo per qualche giorno ad una ragazza fantastica e premurosa che ho avuto modo di conoscere (grazie SARA!!!) per uno stallo provvisorio prima di consegnarlo tra qualche giorno ad un suo amico che vorrebbe adottarlo.

Contatto quindi Sara per aggiornarla e assicurarmi che aveva già preparato un ambiente separato dal suo coniglietto per evitare possibili contagi prima di una visita accurata del veterinario.

Lascia un commento