NO ALLA GABBIA!! IL CONIGLIO VIVE LIBERO…

nati liberi 1

Molti credono che i conigli pet debbano vivere in gabbia, come i criceti. A parte il fatto che neppure ai criceti piace vivere rinchiusi, pensiamo a come vivono i conigli allo stato naturale, liberi di correre nei prati, scavare lunghi tunnel sotterranei, esplorare e brucare l’erba. Tenerli rinchiusi in gabbia è sbagliato quanto tenerci rinchiuso un cane o un gatto. I conigli sono animali intelligenti, curiosi, pieni di vita, che amano correre, saltare ed esplorare. Confinarli in gabbia li rende tristi e annoiati; purtroppo i conigli non abbaiano o miagolano e non raspano le sbarre con le zampe per segnalare la loro insofferenza alla reclusione, ma il fatto che se ne stiano buoni e tranquilli non è benessere ma quieta rassegnazione.

nati liberi

Solo lasciando i conigli liberi in casa potremmo renderli felici e interagire veramente con loro, facendoli diventare membri a tutti gli effetti della famiglia, e godere della loro gioia di vivere e della loro complessa personalità.

Per poter far questo dovremo ovviamente mettere la casa in sicurezza, eliminando tutti i potenziali pericoli per il coniglio: proteggere i fili elettrici, mettere fuori portata farmaci, sigarette, biscotti e tutto ciò che può fargli male, impedire l’accesso ai balconi da cui potrebbe cadere. L’interazione con bambini piccoli va sempre supervisionata con attenzione da un adulto. In giardino non va mai lasciato solo, ma sempre sorvegliato a vista per impedire fughe o aggressioni da parte di cani o gatti.

I conigli sono animali puliti e possono facilmente essere addestrati a sporcare nella cassetta, a patto che siano sterilizzati (sia maschi che femmine).

Creando un ambiente senza pericoli che li possa accogliere, in cui lasciarli liberi, sarà possibile scoprire tutte le incredibili sfaccettature del loro carattere complesso, apprezzare appieno la loro vitalità e simpatia e garantire loro il giusto benessere .

Un pensiero su “NO ALLA GABBIA!! IL CONIGLIO VIVE LIBERO…”

  1. Ciao Bruno, purtroppo le informazioni sbagliate sulla gabbia nascono proprio già nei negozi di animali dove il guadagno nel venderti un coniglietto a 20 Euro e troppo poco e quindi un maggior ricavo nasce proprio dalla vendita della gabbia accessoriata, dal mangime, le crocchette, gli snack, il pellet, la pietra di sale e tutte le altre schifezze solo nocive che rendono felice solo il commerciante!!!!
    Immagina se un negozio di COMMERCIANTI DI VITE ti raccomandasse di lasciare sempre il coniglio libero, di dargli solo verdure fresche e fieno del contadino e di comprare il pellets per le stufe a legno che costa la metà dello stesso identico pellet che vendono loro ma con la foto di un roditore sulla busta!!!
    Purtroppo in molti continueranno a seguire i consigli dei venditori di animali credendo di parlare con esperti e solo in pochi si documenteranno correttamente e capiranno che la gabbia devono solo buttarla e lasciare libero il coniglio di vivere correndo e saltando libero per casa…
    Spero solo che in molti arrivino su questo tuo sito e abbiano la voglia di leggere ed imparare a gestire correttamente il proprio animaletto!
    Ciao
    Luisa

Lascia un commento