Proteine di fase acuta per la diagnosi di Encephalitozoon cuniculi

Aumento della proteina C-reattiva di circa dieci volte, nei conigli d’affezione di uno studio
Uno studio ha valutato l’applicazione dei test delle proteine di fase acuta proteina C-reattiva (CRP), aptoglobina (HP) e amiloide A sierica (SAA) nella diagnosi di infezione da Encephalitozoon cuniculi (ECUN) nel coniglio d’affezione. Si raccoglievano campioni sierici di 48 conigli d’affezione e i veterinari partecipanti completavano un questionario che serviva per classificare i conigli come non sospetti di infezione ECUN (n = 19) o sospetti di infezione ECUN (n = 29). Si utilizzava un test diagnostico di immunoassorbimento enzimatico precedentemente descritto per identificare i titoli IgG verso ECUN. Si valutavano inoltre i livelli di CRP, HP e SAA.

Nel gruppo di conigli con sospetta infezione ECUN si riscontrava un aumento di circa 10 volte dei livelli di CRP. Tale aumento era significativo. Non si osservavano differenze significative dei livelli di HP o SAA tra i 2 gruppi. Questi dati supportano l’utilizzo di CRP come test aggiuntivo per la diagnosi di infezione ECUN nel coniglio d’affezione, concludono gli autori.

“Acute Phase Protein Levels in Rabbits with Suspected Encephalitozoon cuniculi Infection” Carolyn Cray, Marilyn Rodriguez,Yaima Fernandez. Journal of Exotic Pet Medicine
Volume 22, Issue 3 , Pages 280-286, July 2013

Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD

Lascia un commento