STARNUTI E RAFFREDDORE

Il mio coniglio starnutisce: cosa posso fare?

Il coniglio starnutisce? Ecco le possibili cause.

Se il coniglio starnutisce, la cosa non è affatto da sottovalutare: le cause possono essere estremamente banali, ma anche assai serie.

Partiamo dalla premessa che se il coniglio non ha mai starnutito in vita sua ( si presuppone che lo teniate d’occhio e lo conosciate abbastanza bene, tanto da sapere se è apparentemente sano o meno) e inizia a farlo quando è in muta, ci sono buone possibilità che sia il pelo ad infastidirlo. Ricordate nel periodo di muta di spazzolare spesso il vostro coniglietto, onde evitargli anche blocchi intestinali a causa dell’ingestione di una massiccia dose di peli. Detto ciò, comunque, è bene tenere monitorato il coniglio per verificare che la cosa non si ripeta ma sia stato solo uno sporadico episodio. Nel video la persona ridacchia vedendo il coniglio starnutire…c’è ben poco da ridere, ahimè! Vediamo altre cause per le quali il coniglio può starnutire.

Partiamo da una rinite, che se trascurata può diventare cronica. Inutile dire che ogni genere di disturbo cronico richiederà, all’occorrenza, medicinali, magari aerosol, etc etc. Per questo è fondamentale che la diagnosi avvenga prima possibile, così da intervenire tempestivamente e stoppare sul nascere il disturbo.

Ahimè non è così semplice invece curare la pasteurella, questa è una malattia piuttosto rognosetta. In generale qualsiasi malattia delle vie respiratorie non è bella, in particolare la pasteurella può restare “latente” per un periodo per poi manifestarsi in maniera piuttosto violenta. Si diagnostica con un tampone nasale in anestesia, con il quale si va ad ottenere un antibiogramma che indica a quali antibiotici tale batterio è sensibile. In questo modo è possibile “abbattere” il batterio ( scusate il gioco di parole) ma la cosa, purtroppo, non è così scontata.

Arriviamo poi all’edema polmonare, gravissimo e per il quale solitamente il coniglio non ha soltanto degli starnuti occasionali. Si verifica proprio un affaticamento della respirazione e, in generale, e il coniglio non è molto attivo e vitale.

Inutile dire che tutte queste patologie DEVONO TASSATIVAMENTE essere curate da un veterinario ESPERTO IN ANIMALI ESOTICI: quando sospettate che il coniglio sta male, è necessario correre.

Lascia un commento